Pop corn caramellati

Sempre in tema di carnevale mi va di postare un po’ di cosine. Che ne dite di pop corn caramellati?? Sono golosi, portano allegria e The WeddingEve - Wedding Planner Milanoopportunamente confezionati possono essere un modo per far divertire sia gli amici che i bambini.

Vi riporto una ricetta originale:

Ingredienti

  • 1 tazza di zucchero di canna
  • 1/2 tazza di  sciroppo di mais
  • 1/3 tazza di burro
  • 1 cucchiaio di melassa
  • 1 cucchiaino e 1/2 di di estratto di vaniglia
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 12 tazze popcorn (senza ne sale ne grasso)
  • carta da forno

Procedimento

Preriscaldate il forno a 125 °.
Rivestire una teglia grande con della carta da forno imburrata.
Unite lo zucchero, lo sciroppo di mais, il burro e la melassa in una casseruola media e portate ad ebollizione a fuoco medio. Cuocete per 5 minuti, mescolando. Togliete dal fuoco la casseruola, mantecate con la vaniglia, il bicarbonato e il sale. Mettete il Popcorn  in una ciotola capiente, versate il composto di zucchero su popcorn in modo omogeneo mescolando continuamente.
The WeddingEve - Wedding Planner MilanoStendete la miscela di popcorn nella teglia  che avete precedentemente preparato. Cuocete in forno a 250 ° per 1 ora, mescolando ogni 15 minuti.

Togliete dal forno e mescolate per rompere eventuali grumi di grandi dimensioni. Lasciate raffreddare 15 minuti. Servite i popcorn caldi o a  temperatura ambiente.Nota: Conservare in un contenitore ermetico per un massimo di 1 settimana e lasciate che il popcorn al caramello si raffreddi completamente prima di dividerlo nei barattoli

I popcorn potete metterli in coni colorati, come rappresentato nella figura accanto o in allegre buste trasparenti con nastri colorati; potete regalarli o potete condirci il gelato. La dolcezza e la croccantezza non vi deluderanno  😉

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

 

Tableau Mariage a forma di cuore 2

Ancora una volta Martha Stewart è di ispirazione. Del resto ci avviciniamo al periodo dei matrimoni e bisogna essere pronti.

Questa vecchia idea per decorare una finestra puo’ essere a mio parere The WeddingEve - Wedding Planner Milanoutilizzata per costruire un “tableau Mariage” a forma di cuore davvero inusuale e carino.

Si tratta di diversi cuori colorati fatti con, pensate un po’, carta forno e pastelli. Questo dona loro questo effetto “trasparente”… Con un pennarello nero ed indelebile potete scrivere sopra quelli piu’ grandi il nome del tavolo e degli ospiti… Quelli piu’ piccoli fungeranno da decorazione e riempitivo.

Qui di seguito il procedimento:

Occorrente:

  • pastelli di cera colorati
  • carta da forno
  • carta da pacchi
  • forbici
  • ferro da stiro
  • nastri colorati

Procedimento:  


Iniziate con un foglio di carta da forno  30 x 40 cm. Piegatelo a metà nel senso della lunghezza poi riapritelo e stendetelo. Distribuite dei trucioli dei pastelli di cera (fatti con un temperino portatile)  in   modo uniforme ma in uno strato non troppo spesso su metà della carta.  Sui diversi fogli usate diversi tipi di colore – simili tra loro. Piegare la parte pulita della carta su quella con i trucioli. Chiudere  i tre bordi aperti con una piega di 3 o 5 cm per contenere e non far fuoriuscire i trucioli. Proteggete il piano da stiro  con la carta da pacchi. Posizionate la carta da forno sulla carta da pacchi, e coprire con un altro foglio di carta da pacchi. Passate leggermente il ferro da stiro a media temperatura controllando dopo poche passate se la cera risulta totalmente fusa. Altrimenti continuate fino alla conclusione del processo. Lasciate raffreddare e poi togliete la carta. Tracciate e ritagliate cuori di varie dimensioni; fate un buchino al centro ed in alto in modo da poterci passare un filo di seta e poterli appendere.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano  The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

 

Idee per San Valentino

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoManca poco per S. Valentino ed è meglio non farsi trovare impreparati.

Allora scopriamo qualche idea per rendere speciale questo giorno ma non banale 🙂

Molte coppiette escono a cena fuori ma il rischio è sempre quello di pagare cifre esagerate e trovarsi in ristoranti popolati da altre coppiette così che la sera sia un po’ meno esclusiva. Ovviamente per chi ha bambini uscire fuori da soli è sicuramente qualcosa di diverso ma per chi non ha prole o per chi puo’ farla accudire da qualche nonna perchè non pensare di organizzare una cenetta in casa? Non ci vuole molto ed i piatti non devono essere molto elaborati… E’ l’atmosfera la vera protagonista della serata. Quindi la mise è place dovrà essere curatissima, si a candele, piatti del servizio “buono”, sottopiatti, bicchieri di cristallo. Un buon vino magari servito nel decanter. Anche dei fiori aiuteranno a donare la giusta atmosfera ma le candele non devono mancare..

Per il menu io suggerisco un buon antipasto ed un secondo. Un dolce, magari al cucchiaio, concluderanno in modo perfetto la serata. Non bisogna essere troppo appesantiti per il dopocena 😉 L’importante è curare l’impiattamento e, perchè no, mettere ad ogni posto un piccolo menu scritto da voi, in bella grafia… Adornato magari con qualche frase ad effetto. Non lesinate in romanticismo almeno in questa serata.

Vi posto alcune foto di mise en place adatte all’occasione:

The WeddingEve - Wedding Planner MIlano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Fantastica questa idea di un runner personalizzato. Magari con delle frasi a voi care, oppure dei versi di poesie o, perchè no, di canzoni che amate. Anche nel portatovagliolo si puo’ pensare di fare lo stesso.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Un po’ leziosa questa tavola, ma puo’ piacere…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

E che ne pensate di queste altre idee?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Un romantico bagno… (mi raccomando i petali)

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

O se non potete vedervi per cena una romantica colazione…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Un regalo ed un messaggio romantico vicino al letto. Siamo anche in periodo di tulipani e magari possiamo abbinarli ad allegri marshmallow

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Queste fragole sono belle e golose intinte nel cioccolato bianco o fondente e decorate con degli zuccherini…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Se volete festeggiare insieme a tutta la famiglia potete pensare ad una tavola decorata con un grande cuore fatto di tanti piccoli vasetti con fiori colorati… Da tener presente, a mio avviso, anche per altre occasioni.

In ultimo parliamo del regalo. La sorpresa a parer mio è fondamentale ed è importante che il regalo sia “pensato”. Certo, potete regalare quel particolare oggetto che la vostra metà ha addocchiato da tempo oppure regalarvi qualche esperienza… In una spa, un castello, un agriturismo… Io amo regalare viaggi. Non ci vuole molto per stupire, basta trovare ed acquistare qualche volo low cost (magari per il ponte del 25 aprile o qualsiasi altro week end per il quale siete sicuri di poter partire insieme) e poi comprare la guida turistica della destinazione. Et voilà: con un cartoncino create un porta biglietti (vi posto sotto alcune idee) che inserirete nel libro. Poi create una bellissima confezione regalo per il libro ed infine lo donate all’amato/a. Ci metterà un po’ a capire, dopo averlo scartato, che non si tratta semplicemente di una guida di viaggio bensì del viaggio stesso.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Inoltre tra gli oggetti personalizzabili ho trovato le cover per I-phone… Cosa ne dite di impreziosirne una con una vostra foto?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Cover Iphone personalizzate. Source: Vistaprint.it

Cosa ne dite di una bottiglia di vino personalizzata che possa scandire le date del vostro amore? Le trovate su Personal Wine

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Altri regali potrebbero essere delle particolari “promesse”. Una volta regalai un carnet (fatto da me al computer) con 10 massaggi, ovviamente fatti da me. Furono davvero molto apprezzati 😉 Ma potete regalare altre eperienze come andare in un particolare luogo, o fare quella particolare attività… Cose che fanno parte di voi insomma.

Qui di seguito ripropongo gli m&m’s personalizzati che fanno sempre scena e che trovate  Qui

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Poi girando ho trovato questo sito Personal Gift dove potrete trovare molte cose personalizzate.

Pensavo anche ad un quadro ricavato da una foto a cui tenete particolarmente. Ci sono molti siti che se ne occupano online:

http://www.fotoregali.com

http://www.mistercupido.com

http://www.crearti.eu

Insomma con la fantasia potete spaziare parecchio… Non fatevi trovare impreparati!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Mele caramellate

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoColorate di un bel rosso vivo, golose… Chi sa resistere?

Si sta avvicinando il carnevale e per me sono l’ideale per festeggiarlo. Portano allegria, si trovano sempre nei luna park ed allora perchè non farle in casa? Del resto quella dolce croccantezza della glassatura si sposa benissimo con il gusto un po’ acidulo della mela.

Beh, io vi posto la ricetta originale poi vi sfido a farle a casa (magari per i vostri bambini):

Ingredienti

  • Burro, per la carta forno
  • 2 tazze di zucchero
  • 3/4 tazza di acqua
  • 1/2 tazza di sciroppo di mais chiaro
  • Mezzo cucchiaino di colorante alimentare rosso, (opzionale)
  • 6 mele medie o 12 mele piccole
  • bastoncini di legno

Preparazione

Foderate una teglia con carta da forno e passateci sopra il burro, quindi mettetela da parte. Usate una pentola dal fondo pesante quindi unire lo zucchero, 3/4 tazza di acqua, sciroppo di mais ed il colorante alimentare, se si utilizza. Portate a ebollizione a fuoco alto e poi riducete la fiamma a medio-alta. Inserite il termometro per alimenti e continuate a far bollire fino a quando la temperatura non raggiungera’ tra i 300 ed i 310 gradi , ci vogliono circa 20 minuti.
Nel frattempo inserite un bastoncino di legno nella parte superiore di ogni mela, spingendo circa a metà, e mettetele da parte. Quando la miscela raggiunge la temperatura toglierla immediatamente dal fuoco. Lavorando velocemente tuffate le mele nella miscela di zucchero fino a quando non saranno completamente rivestite. Trasferitele sulla teglia già preparata con carta forno e lasciatele raffreddare.

Fatemi sapere come vi vengono!!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Trash the Dress

Ne ho sentito parlare per la prima volta da un fotografo molto famoso che opera principalmente a Milano ma che ha sedi sparse in tutta Italia.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

photo credit: Bobbi and Mike Photography

Ovviamente questa pratica nasce negli USA, patria delle “stranezze”. In altre parole gli sposi, qualche giorno dopo il matrimonio, indossano nuovamente i vestiti della cerimonia e fanno un altro servizio fotografico dove lo scopo principale è fare alcune attività senza riguardi per il favoloso abito da sposa che magari sognavamo fin da piccole.

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoEd allora vai di tuffi in piscina, al mare, cavalcate, giochi con i colori, passeggiate nei luoghi piu’ strani (magari vecchi edifici industriali abbandonati), tutto senza il minimo riguardo verso il vestito che a fine giornata si troverà sicuramente in condizioni che non ne permetteranno il riutilizzo.

L’obbiettivo è ovviamente avere un servizio fotografico fuori dai canoni. Perchè se durante la cerimonia e la festa, per quanto belle, avremmo comunque foto piu’ statiche e convenzionali durante questi servizi si puo’ osare di tutto. Nella filosofia americana del resto si insinua il pensiero, forse scaramantico, che dopo aver finalmente celebrato il matrimonio il vestito comunque non verrà piu’ riutilizzato.

Trash the Dress dovrebbe essere nato negli USA circa una decina di anni fa’. Chi sostiene a Las Vegas chi invece a Hollywood quando Meg Cummings durante un tramonto spettacoloso corse in mare con il suo abito da sposa dopo che la cerimonia fu’ bruscamente interrotta.

In ogni caso so che anche in Italia alcuni fotografi fanno questo tipi di servizi… Sempre che abbiate il coraggio poi di buttare il vostro abito ma, diciamoci la verità, poi rimarranno delle foto che ci accompagneranno sempre nei nostri ricordi 😉

Eva D’Angiola

The WeddingEve -Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Cheesecake ai lamponi

Questa volta posto la ricetta di una cheesecake che ho avuto modo di fare parecchie volte, e per questo posso affermare con convinzione che è davvero semplice da fare, e che è sempre molto richiesta. La ricetta di base mi fu’ gentilmente data qualche annetto fa’ da una mia cara amica toscana poi io l’ho variata con l’aggiunta di salsa ai lamponi che la rende oltremodo allegra – chi non è conquistato da quel colore rosso rubino della salsa?? – ed il cui gusto si sposa perfettamente con quello del formaggio.

cheesecakeIngredienti:

Per il fondo

  • 36 biscotti tipo “Oro Saiwa”
  • 1/2 tazza di burro
  • 2 cucchiai di zucchero

Per la copertura

  • 2 confezioni di formaggio tipo “Philadelphia” da 250 gr l’una
  • 1/2 tazza di panna liquida
  • 2 uova
  • 1/2 di zucchero
  • vaniglina

Per la salsa

  • 250 gr di lamponi
  • 2 cucchiai di zucchero

Preparazione:

Nel tritatutto si polverizzano i biscotti che si amalgamano al burro fuso ed allo zucchero. Con il composto ottenuto si copre il fondo di una teglia a cerniera di media grandezza precedentemente imburrata. Si prepara l’impasto unendo al formaggio la panna, lo zucchero, le uova e la vaniglina. Il composto si versa sul fondo di biscotti e si mette in forno preriscaldato a 160 gradi per 45 minuti/un’ora.

Nel frattempo preparare la salsa ai lamponi: in un pentolino portare a bollore i lamponi con lo zucchero. Dopo lasciare raffreddare per qualche minuto e quindi frullare la salsa ottenuta.

Togliere la torta dal forno e farla raffreddare. Toglierla quindi dalla cerniera e disporla su un piatto di portata. Infine versarci sopra la salsa ai lamponi e decorare con qualche lampone rimasto.

Buon Appetito 😉

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Cake Topper personalizzati

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoQuesta volta riporto un’idea vista al matrimonio di una mia cara amica ma che ho trovato davvero originale. Si tratta delle statuine da mettere sulla torta nuziale (cake topper).

Navigando ho visto parecchi siti ma ho potuto apprezzare davvero tanto l’opera di quest’artista del settore che con una foto riesce a riprodurre gli sposi in una simpatica statuina vestiti addirittura come nel giorno del matrimonio, bouquet ed acconciatura compresi.

La cura dei particolari è impressionante e la resa davvero sorprendente.

I miei amici in questo caso si sono divertiti a fare la foto mettendosi in posa proprio come la statuina. E la statuina riprendeva anche il loro bel bimbo.  E’ stato un momento divertentissimo ed é poi un bel ricordo in quanto la statuina vi rimarrà.

debora e paolo-479

I riferimenti li trovate qui: MARYMADE

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it