Feste a tema: “game party”

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoVoglio iniziare una sessione sui party a tema.

Credo che dare un tema alle feste che organizziamo sia estremamente divertente ed interessante per gli ospiti. E permette sempre di stupirli con nuove idee, nuove ambientazioni e comunque di distinguerci.

Oggi voglio parlare del “game party” da organizzare in casa per serate con gli amici. Cosa c’è di piu’ divertente che consumare una cena a buffet e concludere la serata con una serie di giochi? Vi assicuro che se saprete organizzare per bene i vari momenti il divertimento è assicurato.

Cominciamo con la cena. Ovviamente dipende da quanti amici avete invitato. Io ve ne consiglio una decina per poter organizzare al meglio. La cena dovrà essere rigorosamente a buffet per due motivi: innanzitutto perchè risulta meno formale ed anche piu’ divertente e poi perchè durante la fase dei giochi permette comunque ai vostri ospiti di servirsi ancora nel caso ne avessero voglia .

Il buffet deve essere molto curato. Potete trovare indicazioni su come allestirlo qui.

Dopo cena, magari prima del dessert, potete cominciare a giocare.

Se volete organizzarlo per un dopocena preparate comunque un piccolo buffet con bevande, dolci e magari pop corn e patatine in monoporzioni. Rendete tutto colorato ed estremamente allegro, del resto dovete giocare!!

The WeddingEve -Wedding Planner Milano med106461_0111_sup_oven_fries_vert

Innanzittutto allestite una parte della casa da dedicare all’attività. Perfetto sarà il salotto ma se i posti non bastano aggiungete magari degli sgabellini, delle sedie o dei cuscini per terra. Create un’ambiente informale, comoda.

Dividete gli ospiti in gruppi. Dipende da quanti siete e a quale gioco giocate ma cercate di formare delle squadre in modo che le abilità e la forza siano piu’ o meno uguali. E’ poco stimolante confrontarsi con una squadra troppo forte. Il gioco perderebbe di interesse.

Potete organizzare due o tre giochi. Non di piu’. Per esempio io trovo divertentissimo TABU, o TABU XXL. Il secondo richiederà almeno un paio d’ore. Poi c’è il classico Trivial, la battaglia navale, o altri giochi di società per adulti. Potete appoggiarvi anche alla Playstation o alle altre console che ne prevedono molti. Anche musicali 😉

Altri giochi possono essere:

  • Clementoni “avanti un altro”
  • Tonka Partini
  • Lisciani il grande gioco dei vini
  • Tactit Couples Game Extreme
  • Tonka Trivial Pursuit Steal o Master Edition
  • Pictionary

Se non volete spendere potete usare le carte, oppure il Memory o il Mercante in Fiera.Oppure un vocabolario. Mi ricordo ancora  quando ci cimentavamo in questo gioco: un membro di una squadra legge una definizione sul vocabolario e gli altri membri della stessa squadra dovranno cercare di indovinare a quale parola si riferisce. Piu’ è difficile la parola da indovinare e piu’ punti saranno assegnati alla squadra. Oppure si puo’ fare lo stesso ma con la squadra avversaria. Insomma a voi l’organizzazione…

E’ essenziale preparare dei piccoli doni da dare ai vincitori. Pero’ è carino preparare anche altri doni da distribuire agli altri ospiti, sicuramente meno importanti di quelli per i vincitori ma egualmente curati. Cosa pensate a dei “gratta e vinci” per restare in tema? Non dovrete spendere una fortuna, bastano quelli da uno o due euro. L’importante è che siano adeguatamente presentati. Quindi metteteli in una bustina colorata con un bel fiocco. Magari dentro inserite un biglietto con una frase divertente o beneaugurante. Potete pensare anche a dei sacchettini con dei dolci, dei biscotti fatti in casa, caramelle o cioccolatini. Saranno oltremodo graditi. Non mi stanchero’ mai pero’ di ricordarvi l’importanza della presentazione. Anche il piu’ piccolo pensiero adeguatamente confezionato acquisirà un valore visivo da non sottovalutare.

Per i vincitori potete pensare ad una bottiglia di vino, o dei cioccolatini piu’ pregiati. Rimanere in tema culinario non deluderà mai nessuno. Anche un coupon per una gita fuori porta o una cena fuori saranno graditi.

L’importante è creare un’ambiente informale e divertente dove ogni giocatore possa sentirsi a suo agio, coinvolto e sereno. Questo lascerà un buon ricordo ai vostri ospiti ed a voi che passerete sicuramente una bella serata.

Se volete buttarvi su qualcosa di piu’ complesso potete organizzare una caccia al tesoro. Ma richiede sicuramente piu’ tempo e piu’ cura. Anche di questo riparleremo 😉

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

scrivimi: info@theweddingeve.it

Un albero per il vostro amore

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Carina questa idea pubblicata oggi sul sito di Martha Stewart.

In caso di un matrimonio celebrato in casa, o meglio nel giardino, cosa ne dite di piantare un albero che crescerà con il vostro amore?
Questo vale anche nel caso non vi sposiate in casa… Piantare un albero che vi seguirà per tutto il vostro percorso matrimoniale… Ovviamente dovete avere un giardino.
La trovo un’idea molto romantica, da tenere in considerazione.

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Officine Del Volo

Sto preparando un progetto di allestimento sulle Officine del Volo.

Devo dire che non ne sapevo l’esistenza ma ne sono rimasta affascinata. La direzione oltre che ad essere disponibile e gentilissima, e questo è un ottimo biglietto da visita per la gestione di un evento, mi ha fatto entrare in questo nuovo “concept” a cui non mi ero mai avvicinata.

Si tratta di un recupero di un’ambiente industriale dei primi del novecento che si sviluppa su 1500 mq e su tre sale ulteriormente divisibili.  Un’ambiente molto usato per eventi “istituzionali” ed aziendali ma che con un buon allestimento puo’ dare un tocco in piu’ anche ad un matrimonio cittadino. Del resto pur essendo a Milano ( si trovano a metà di via Mecenate) sono di fatto un po’ appartate.

Sono rimasta affascinata, non c’è che dire.

Spero che il progetto possa rendere al meglio in questi ambienti. Poi magari lo pubblico.

Nel frattempo vi posto un po’ di foto ed il link:  OFFICINE DEL VOLO

Officine del Volo - Esterno

Officine del Volo - Sala Biplano

Officine del Volo - Sala Biplano

Officine del Volo - Sala Monoplano

Eva D’Angiola 

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Vigilia di Natale – La tavola.

Sarà forse perchè sono napoletana oppure perchè la Vigilia è di sera e poi tutti insieme si aspetta la mezzanotte per aprire i regali ma sta di fatto che ha sempre avuto un gran fascino su di me, ancora di piu’ del pranzo di Natale… Del resto si puo’ giocare molto con le atmosfere di sera e la vigilia di Natale si presta davvero bene.
Quest’anno ho voluto buttarmi su una tavola tutta bianca. Un po’ eterea se vogliamo. L’atmosfera del resto, se si gioca anche con molte candele, è assicurata.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Ed allora tovaglia rigorosamente bianca, meglio se di un certo pregio, sottopiatti trasparenti, piatti in porcellana bianca, candelabri d’argento (un po’ retro’ ma anche con un tocco moderno) e segnaposto “NOEL” che se da un lato sdrammatizzano la tavola dall’altro gli danno certamente quel tocco in piu’.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

I candelabri ed i segnaposto li ho trovati da BOTANIC mentre il resto fa’ parte del mio “corredo” (quello che mi fece mia madre) tutto rigorosamente bianco. Del resto con il bianco si puo’ giocare sempre: basta aggiungere qualche tocco e la tavola è sempre diversa.

Sulla tavola sono state sparse delle “gocce” di vetro. Quelle per decorare i vasi per intenderci. Io le uso anche nei portacandele ma si prestano a diversi utilizzi.

Non manca mai a casa mia, quando organizzo cene di una certa importanza, il menu’ stampato su cartoncino. A mio avviso da’ un tocco in piu’ e gli invitati sono sempre piacevolmente stupiti, soprattutto se si da’ un tema. In questo caso ho giocato con il “Joyeux Noel”.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano