Matrimonio nell’Abbazia di Chiaravalle

Pubblico le immagini di questo matrimonio tenutosi nella magica cornice dell’Abbazia di Chiaravalle.

Le decorazioni sono semplici ed eleganti e si sviluppano nei toni del bianco panna con rose e gypsophila.

La Sposa  indossa un candido abito fatto su misura da un’Atelier di Cesano Boscone impreziosito da un velo con in bordi in pizzo che si allaccia ai polsi con delicati decori.

Il ricevimento si è tenuto a Villa Litta Carini, ad Orio Litta (Lodi) con un Banqueting d’eccezione: Caffè Scala.

092

093

094

142

201

307

245

274

408

villa-litta-carini

429

431

438

443

446

450

villa-litta-orio-litta-

458

469

657

658

661

683

749

750

751

757

770

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it
 


Sogno di una Notte di Mezza Estate

In attesa di ricevere le foto ufficiali volevo postare questa magnifica immagina dell’ultimo Matrimonio che ho organizzato 10 giorni fa, nella favolosa Milazzo.

La cerimonia si è tenuta nel Santuario di S.Antonio a Capo Milazzo mentre il ricevimento presso il Ristorante Paradiso, sempre a Capo Milazzo. Il tema? Sogno di una Notte di Mezza Estate ma anche le favolose atmosfere marine che riecheggiano nello straordinario paesaggio siciliano.

The WeddingEve - Matrimonio a Milazzo

Logo The WeddingEve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Country Style Wedding

Oggi voglio parlare di un matrimonio che ho studiato ed organizzato per una deliziosa coppia di giovani sposi americani.

Lavorare a distanza ha i suoi svantaggi (non hanno potuto fare alcun sopralluogo e tutti i progetti li hanno visionati ed approvati via mail/skype) ma è  stato emozionante vedere le loro facce sorprese e commosse quando hanno potuto scoprire pian piano tutto l’allestimento… E soprattutto come fosse attinente ai loro desideri!

La cerimonia, in puro American Style, si è svolta sotto un meraviglioso albero decorato con dei nastri di raso. Una lieve brezza li muoveva dolcemente.

L’arrivo della Sposa è stato scandito dalle tenui note di un’arpa mentre l’uscita degli sposi dal lancio di petali di rosa bianca.

Il ricevimento è proseguito nella corte dell’Agriturismo dove gli invitati, tra uno stuzzichino ed un cocktail, hanno potuto giocare sull’erba a bocce, croquet e quoits approfittandone per socializzare.

La cena si è svolta nella grande sala interna. I tavoli, in perfetto stile country, erano decorati con dei runner di iuta e dei vasetti decorati a mano con iuta, pizzo e spaghi. I fiori utilizzati sono stati la Gypsophila ed il Lisianthus.

Il taglio della torta, la confettata ed i balli si sono svolti nuovamente nella Corte.

La parole d’ordine erano: semplicità, romanticismo, eleganza.

Giudicate voi il risultato. Gli Sposi erano soddisfattissimi!

IVA E LUCAS
Wedding Planning & Progetto: The WeddingEve – Milano
Fotografie: Alessandro & Veronica Roncaglione Photographers – Vaprio d’Adda
Scenografia floreale: The WeddingEve – Milano
Location: Agriturismo Il Cavenago – Ghemme (NO)

 

 

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Matrimonio su quel ramo del lago di Como…

Nella magica cornice del Castello di Rossino, il Castello dell’Innominato, pubblichiamo le foto del matrimonio tenutosi il 28 giugno 2014.

Il tema è I Promessi Sposi e più in particolare i luoghi manzoniani… Gli invitati hanno potuto trovare alcuni accenni al romanzo negli inviti, nei coni porta petali ed in alcune elementi grafici del matrimonio mentre ogni tavolo, legato ad un luogo del romanzo, riportava gli invitati nel passato, nelle atmosfere del romanzo senza dimenticare però che alcuni luoghi sono esistenti e visitabili ancora adesso.

I colori scelti dagli sposi, e che  richiamano il vestito della Sposa, sono il bianco, il verde ed il rosa antico.

Le atmosfere sono classiche, eleganti.

I colori dell’evento sono stati ripresi nelle decorazioni e nei fiori nonchè negli elementi grafici e decorativi del matrimonio progettati e curati  da Eva D’Angiola.

Matrimonio al Castello di Rossino . The WeddingEve

Wedding Planner e progetto dell’evento: The WeddingEve – Matrimoni & Eventi, Milano

Fotografie: Michele Dell’Utri Studio, Milano

Grafica: The WeddingEve – Matrimoni & Eventi, Milano

Scenografie floreali: Federico Vassilli – I Fiori di…. , Muggiò

Location: Castello di Rossino, Calolziocorte

Banqueting: Class Eventi – Lecco

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Wedding Cake box

Oggi voglio parlare di questa, a parer mio, carinissima ed utile consuetudine negli USA: la scatola per portare via la Wedding Cake avanzata.

Parto dalla mia esperienza negli eventi: capita di sovente che si avanzi della torta ed è decisamente un peccato buttarla via. Anche perché essendo a conclusione del pasto giunge quando ormai gli invitati sono sazi.

Io in genere mi attrezzo con dei contenitori usa e getta per darla a chi ne fa’ richiesta (e vi assicuro che sono in tanti, anche perché la torta il giorno dopo è ottima).

Negli USA hanno trovato delle pittoresche soluzioni creando dei contenitori appositi per i dolci avanzati.

Ve ne mostro alcuni ed anche dove potete ordinarli:

Ivory cake box printed with design WD36, cheltenham lettering style, and chocolate matte imprint

Questi li potete trovare su http://www.confetti.co.uk

 

Oppure potete andare su questo sito americano:

http://www.the-wedding-information-site.com/wedding-cake-boxes.html

 

Wedding Cake Favor Box

Su questo blog italiano invece c’è un’interessante tutorial su come poter confezionare da soli questo tipo di scatole:

http://papercraftideas.wordpress.com/2012/11/01/special-packaging-3-scatola-per-fetta-di-torta/

Oppure su http://www.scatolediscount.it trovate diverse proposte:

 

Quindi se volete osare non avete più scuse! E gli invitati ne saranno piacevolmente stupiti.

Se avete altri siti da segnalarmi sarò felice di aggiungerli nell’articolo!

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

 

 

Guida del Matrimonio: come scegliere l’abito da Sposa – 1a parte

Parlando con le mie spose, in occasione dell’organizzazione delle nozze,  mi rendo sempre più conto come  la maggior parte ignori totalmente il processo di scelta e creazione dell’abito da sposa… Capita così che mi pongono mille domande che forse a me sembrano banali ma in realtà non lo sono per chi è al di fuori dell’ambiente dei matrimoni ed ovviamente ci si avvicina per la prima volta in occasione del proprio.

Ed allora vorrei dedicare un paio di articoli a questo argomento per aiutare tutte coloro che hanno dubbi e non sanno con chi confrontarsi.

  • Location:

La prima cosa da tener conto, quando si cerca l’abito da sposa, è il tipo di Location ed il tipo di cerimonia che andrete a celebrare. Un abito troppo elaborato ed ingombrante per una cerimonia sulla spiaggia è poco adatto, così come lo sarebbe uno estremamente semplice per una cerimonia religiosa magari in un’imponente cattedrale.

La maggior parte dei tessuti sono adatti per tutto l’anno, ma alcuni, come il lino e organza, sono più adatti per la stagione calda, mentre il velluto e broccato è meglio lasciarle per l’inverno.

  • Fissare un budget

E’ vero che il vestito da sposa rappresenta forse il sogno di ogni giovane donna ma è anche bene tenere conto del budget che si dispone. Così dovete capire quale è il prezzo massimo che siete disposte a spendere ed a comunicarlo all’addetta dell’Atelier nel momento in cui chiedete di mostrarvi i vestiti. Sarebbe molto mortificante innamorarvi perdutamente di un abito che non potete permettervi.

  • Tempistiche

Cercate il vostro vestito circa 9-6 mesi prima della data del matrimonio. In questo modo avrete a disposizione le ultime collezioni ma anche un tempo ragionevole per poter scegliere con calma e non porre limiti a chi vi dovrà confezionare l’abito.

Ovviamente potete darvi anche dei tempi minori ma la scelta sarà purtroppo limitata. Potete anche puntare sui numerosi Outlet che i più grandi atelier hanno a disposizione… Se siete fortunate potrete trovare l’abito dei vostri sogni ad un prezzo davvero contenuto

  • Fate le vostre ricerche

La scelta dell’abito da Sposa deve essere un momento emozionante e divertente, scevro da ansie e dubbi. Consiglio quindi alle mie spose di fare una bella spesa all’edicola sotto casa di riviste da sposa. Dovete sfogliare e capire cosa vi colpisce e cosa non vi piace proprio… Ma dovete tener conto di una cosa: è molto probabile che partiate con un’idea e che il vostro abito dei sogni poi sia totalmente diverso da quello che vi eravate prefigurate. Pertanto siate “possibiliste”. Gli abiti vanno provati, quindi consiglio sempre di dedicare metà dell’appuntamento provando quello che si “vorrebbe” mentre un’altra metà dell’appuntamento provate altri tipi di abiti, osate! Chiedete anche consiglio all’atelier: potrete scoprire con somma sorpresa che vi sta meglio e vi emoziona di piu’ proprio il modello o il materiale che pensavate di detestare!

  • Fissate gli appuntamenti

Ci vogliono almeno tre appuntamenti in diversi Atelier per avere una panoramica piuttosto ampia degli abiti da sposa. Consiglio di fissare il primo appuntamento in un negozio multimarca per poter provare diversi modelli e diversi stili dei vari stilisti in modo da poter capire che linea vi sta meglio e quale tessuto preferite. Poi potete andare negli atelier anche monomarca, quelli che più vi piacciono… Ci arriverete con le idee sicuramente più chiare che all’inizio.

Ricordate che gli appuntamenti vanno prenotati con almeno una o due settimane di anticipo, soprattutto se li fissate di sabato.

Provare abiti da sposa è molto provante dal punto di vista emotivo quindi consiglio di fissare massimo un appuntamento al giorno anche per avere il tempo di raccogliere le idee tra un appuntamento e l’altro.

Inoltre portate con voi le persone di cui il giudizio vi sta a cuore, sia per sincerità che per affetto. Fate in modo che siano al massimo due o tre persone, di più potrebbero confondervi. Il loro consiglio e giudizio è importante ma ricordate sempre che è il vostro momento e che il vestito deve piacere innanzitutto a voi.

  • Portate i vostri accessori

Se tenete ad una particolare collana, gioiello, velo o scarpe portateli con voi. E’ utile poterli indossare con gli abiti che proverete per vedere l’effetto finale e ciò vi aiuterà anche nella scelta.

Consiglio anche di andare con un intimo adeguato. E’ vero che gli atelier sapranno consigliarvi ma poter provare un abito aiutate da un intimo del tipo “shape”, soprattutto se siete formose e volete nascondere qualche difetto, è decisamente un’altra cosa.

E’ abbastanza comune andare a provare l’abito avendo in mente di perdere qualche chiletto prima del grande giorno. L’ideale ovviamente è avere una forma fisica il piu’ possibile simile a quella che sognate per il matrimonio. Una sfibrante dieta fatta negli ultimi mesi prima del grande giorno potrebbe inutilmente stressarvi.

  • Abbiate una mente aperta

Come vi dicevo sopra provate anche abiti diversi da ciò che avevate in mente. Soprattutto se trovate un’assistente in Atelier con una grande espierienza. Potrebbe farvi trovare l’abito dei vostri sogni che differisce totalmente da ciò che vi immaginavate.

Ricordate che gli abiti visti appesi sono totalmente diversi quando li provate. Quindi OSATE, OSATE e OSATE senza precludervi nulla.

In ogni caso non lasciatevi MAI convincere a prendere un abito di cui non siete sicure e soprattutto INNAMORATE. Quello che vi diranno, ovvero che quando troverete l’abito giusto lo sentirete dentro è vero. Capita con tutte le mie spose. Quando vi sentirete bellissime ed emozionate avrete trovato il vostro abito o comunque sarà quello con cui comparerete poi i successivi abiti che proverete. Ma vi raccomando, non cadete nella trappola di voler provare più abiti possibili per trovare il Santo Gral. Potrebbe essere troppo stressante e comunque inconcludente.

Inoltre vi consiglio di prendere l’abito che necessita di minori modifiche possibili… Ordinare un modello provato in bianco, per esempio, con un altro colore, scollo o gonna potrebbe riservarvi brutte sorprese quando avrete la prima prova e tornare indietro potrebbe essere problematico nonchè dispendioso.

  • Mettete tutto per iscritto

Prima di versare il deposito (di solito 50 per cento), mettete per iscritto tutto ciò che vi sta a cuore: dalle modifiche alle tempistiche. Controllate che il nome dello stilista, il modello e la taglia siano corretti. E’ vero che il momento è estreamamente emozionante ma è meglio tutelarsi prima che avere sgradite sorprese poi.

  • Sfruttate al massimo ogni prova

Di solito ci vogliono  tre prove per regolare un abito, ma non siate timide nel chiederne di più se pensate che sono necessarie delle modifiche. Il primo appuntamento si verifica circa 4-5 mesi prima del matrimonio dove vi prenderanno le misure. I successivi appuntamenti saranno dopo un paio di mesi e via via che si avvicina il matrimonio più ravvicinati.

L’ultima prova in genere si fa’ una o due settimane prima in modo da ritoccare i particolari dell’ultimo minuto.

Prossimamente parleremo invece della vestibilità e dei tessuti dei vari abiti.

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

The Divorce Party Planner

www.thedivorcepartyplanner.it

Anche la celebrazione dell’amore e del matrimonio ha la sua faccia opposta: la separazione ed il divorzio.

Per molti puo’ rappresentare un periodo molto difficile da superare, per altri il poter finalmente ritrovare se stessi e ricominciare d’accapo senza rinnegare il passato ma guardando al futuro con fiducia e positività.

Ed in Italia, importato direttamente dagli USA,  arriva finalmente un nuovo servizio che da’ la possibilità – a chi vuole celebrare la ritrovata libertà oppure a chi vuole esorcizzare il passato – di farlo in grande stile, coinvolgendo in un clima leggero ed ironico chi gli sta vicino.

Puo’ essere anche un regalo che amici e parenti fanno ad un loro conoscente per poter superare un brutto periodo e finalmente voltare pagina oppure una festa che si organizza per ringraziare chi ci è stato vicino nel superare un brutto momento.

L’importante è organizzare tutto con leggerezza, ironia rendendo il Party divertente e coinvolgente. Spiritoso per lo più.

L’agenzia “The Divorce Party Planner” vi permette tutto ciò. Con professionalità e tatto Vi aiuteranno a organizzare un party in base ai vostri gusti ed a quello che volete comunicare. I servizi offerti sono svariati:

•Party Themes
•Idee regalo
•Inviti
•Party Food & Drink Ideas
•Intrattenimento
•Party Games
•Divorce Party Music
•Decorazioni
•Regalie e premi
•Galateo del Divorce Party
•Servizio fotografico “creativo”

Sono a disposizione anche pacchetti completi per gli indecisi.

Per maggiori info andate sul sito www.thedivorcepartyplanner.it oppure scrivete a info@thedivorcepartyplanner.it.

www.thedivorcepartyplanner.it

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: