Cena con amici

DSC_0157

Ieri sera ho invitato una coppia di amici a cena… Doveva essere una semplice cena estiva ma estremamente delicata, curata e (per quanto possibile) veloce…

Adoro decorare la tavola puntando su un tema monocromatico. In questo caso ho voluto sfoggiare per la prima volta degli splendidi sottopiatti in madreperla che ho scovato in un negozio di New York… Pertanto tutto il tema della cena é stato caratterizzato da questo delicato colore perla:

DSC_0150

Ho abbinato i sottopiatti a dei piatti bianchi di porcellana finemente decorata, Villeroy & Boch, e posate in acciaio Sambonet. I bicchieri ovviamente in Cristallo ed il portatovagliolo, scovato un paio di anni fà da Zara Home, sempre in madreperla ad impreziosire un tovagliolo di lino bianco.

Non sottovalutate la madreperla come materiale. E’ estremamente versatile e potete abbinarlo facilmente ad altri colori.

Il menu è stato stampato su cartoncino bianco ed in cima era indicato il nome dell’ospite in modo da fungere anche da segnaposto.

DSC_0156

Il centrotavola è formato da due vasetti rettangolari in vetro su cui sono stati sistemati due mazzolini di Peonie bianche (5 peonie per mazzolino) tenute insieme da un nastro di raso bianco.  Due alti candelabri in cristallo a donare atmosfera alla tavola:

DSC_0146

Passiamo al menu:

Come aperitivo ho servito un vino francese aromatizzato alla Pesca accompagnato dai Wanton ai gamberi. Si possono comprare già fatti nei supermercati o nei ristoranti cinesi oppure comprarli da friggere. Sono estremamente facili, buoni e scenografici. Li ho accompagnati con una salsa agrodolce tailandese: deliziosa!

Dopo ci siamo spostati a tavola ed ho servito gli antipasti:

– Involtini di zucchine con mandorle e basilico (trovate qui la RICETTA)

– Zeppoline con alghe (si comprano già pronte solo da friggere, io le ho trovate alla METRO)

– fiori di pasta brisèe con patè di tonno (per la ricetta del patè seguite questa Ricetta)

– Salmone affumicato marinato e decorato con fettine di limone

Il piatto principale è stato un ottimo Astice alla Catalana. Non è un piatto da sottovalutare perché si può preparare la sera prima e lasciarlo riposare in frigo dove i sapori si amalgameranno meglio. In realtà questa è una specialità del mio fidanzato ma se superate la fase di pulizia degli astici il resto è davvero molto semplice.

Infine ho preparato delle cialde in cui poi ho servito i frutti di bosco e del gelato alla crema. Estremamente rinfrescante e rinfrancante dopo una cena di pesce. Questa ricetta l’ho sbirciata da un famoso Banqueting con cui collaboro che la usa con successo per concludere il pranzo di nozze prima della torta.

Ovviamente gli ospiti sono stati molto contenti. Perché è vero che la cucina è importante ma è altrettanto vero che la presentazione li fa’ sentire anche molto coccolati (ed i menu/segnaposto li hanno portati a casa come ricordo).

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

 

L’arte del ricevere: pranzo in giardino

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: tumblr

Finalmente con l’approssimarsi della Primavera e le sue calde temperature possiamo pensare di organizzare un pranzo in giardino.

Come allestire la vostra tavola dipende molto dal contesto. Se vi trovate in un giardino rigoglioso, elegante e curato vi consiglio di puntare su una bella tovaglia di ottima fattura in cotone o lino. Abbinate dei tovaglioli che si armonizzino o, per creare contrasto, con delle fantasie bucoliche. Vanno benissimo anche i tovaglioli di carta ma quelli stampati con motivi deliziosi che conferiranno alla vostra tavola un tocco di colore. Sceglieteli ed abbinateli con cura alla tovaglia ed ai piatti…

Io adoro i segnaposto. Che siano dei semplici cartoncini bianchi piegati nei quali è semplicemente scritto in bella grafia il nome dell’ospite o segnaposto piu’ fantasiosi (direi sicuramente di buttarsi sui fiori tenendo presente il tema del pranzo) danno un tocco in piu’ alla tavola. Potete anche legare un cartoncino al tovagliolo con un bel nastro in tinta.

Un altro tocco puo’ essere la presenza di un piccolo menu magari scritto a mano poggiato sul tovagliolo o sul piatto. Non deve ovviamente mancare un centrotavola con dei fiori. Deve essere semplice e deve armonizzarsi con il resto della mise en place.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Se il contesto è piu’ “campagnolo” adeguate anche la vostra tavola. Una tovaglia colorata, dei cestini per contenere il pane, tovaglioli di carta – mi raccomando la qualità – stoviglie e posate colorate.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Come menu potete presentare del carpaccio, delle torte salate, del salmone affumicato, formaggi e vari tipi di pane fragrante. Non dimenticate la frutta. Si presentano bene ciotole di fragole o frutti di bosco.

Birdie Shoot (1)-1

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Love in the Big Apple

Oggi ho voglia di postare un mio progetto. Si tratta di un matrimonio in stile newyorkese, la location sono le Officine del Volo di Milano.

Non entro nel dettaglio di tutto l’allestimento che è davvero complesso (oddio se ne volete sapere di piu’ chiedete pure 😉 ) ma mi andava di postare i bozzetti, forse perchè mi hanno richiesto un po’ di tempo.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

La cerimonia è ispirata a Central Park in autunno, il tema ispiratore è il film “Autumn in New York”. Si tratta di una cerimonia fittizia che si svolge direttamente nella location dell’evento…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

L’aperitivo si ispira alla serie “Sex & the City” ed ovviamente alle atmosfere glamour del telefilm, Cosmopolitan inclusi 😉

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoThe WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Anche la cena si ispira a “Sex & the city”, questa volta il film. La fonte di ispirazione è la cena pre-cerimonia tenutasi nel ristorante Buddakan di New York. In particolare sono i tre grossi lampadari che si ispirano alla sala del celebre ristorante

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Infine il dopocena nella Sala Biplano delle Officine. Il tema ispiratore è il film “Serendipity” e le atmosfere romantiche di un Central Park in pieno inverno con le romantiche luci che creano una suggestiva ambientanzione…

Sono graditi i vostri commenti 🙂

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it