Feste a tema: Peter Pan & Trilly

Settimana scorsa abbiamo organizzato per dei clienti una festa di compleanno per due deliziosi cuginetti di 3 anni… Il tema richiesto dai genitori è stato  Peter Pan e Trilly.

La festa si è svolta nel pomeriggio presso una sala ed accoglieva, oltre ad una quarantina di adulti, circa 10/15 bambini. Visto il periodo a ridosso di Carnevale è stato richiesto ai soli bimbi di mascherarsi e, mentre due animatori intrattenevano i più piccoli, i più grandi si godevano buffet e chiacchiere.

Ovviamente ci siamo ispirati alla favola ed alla tematica del bosco creando due differenti Buffet, uno per i dolci ed uno per i salati, con richiami alla storia sia con immagini che con frasi emblematiche.

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Festa Peter Pan e Trilly - The WeddingEve, Matrimoni & Eventi

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Feste a tema: Baby Shower

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoNegli Stati Uniti il Baby Shower è il tradizionale festeggiamento con cui si accoglie la futura nascita di un bambino.

Durante questa festa i genitori, o meglio la mamma, ricevono dagli invitati una serie di regali che saranno utili per il nascituro come i vestitini, i passeggini, scalda biberon, corredino etc etc. Il termine shower, ovvero doccia, vorrebbe dire “fare una doccia di regali” alla futura mamma.

Anche in Italia sta prendendo piede questa moda. Ci sono agenzie specializzate nell’organizzazione di questi eventi anche se io penso che sia carino che siano le amiche della futura mamma ad organizzare questa festicciola.

In ogni caso, sia che sia la futura mamma, o le amiche vediamo come si puo’ organizzare…

Sia che si preferisca il tradizionale o il moderno bisogna comunque scegliere un tema che leghi in modo semplice tutti gli elementi della festa: inviti, decorazioni, menu e altro ancora. Ricordate, il tema scelto non deve essere sopra le righe: la star dello show deve sempre essere la nuova mamma.
Quando si organizza uno shower baby bisogna tener conto dei gusti e degli interessi della “festeggiata”.  Ovviamente niente di formale, anzi deve essere tutto divertente, colorato, anche un po’ “chiassoso”. L’ambiente deve essere accogliente e, come al solito, curato!

Elementi che non devono mancare quindi sono: inviti, decorazioni, menu, regalino per gli ospiti.

Organizzate un bel buffet con dolci o anche salati. Per trarre ispirazione potete leggere questo articolo: come organizzare un buffet

Mi raccomando deve essere tutto estremamente allegro ed elegante. Inoltre allestite un altro tavolo con i regali per la futura mamma. Come detto sopra dovrete scegliere cose spiritose ma anche utili, una sorta di “lista nozze” ma per il bambino.

Non dimenticate un’allegra torta o cupcakes che richiamino il tema della festa. Cosa ne dite di questi deliziosi dolcetti?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: martha stewart

O questa torta?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Infine vi posto qualche immagine da cui potete trarre ispirazione:

spring

Spread

owl-couple-baby-shower

owl

mld104127_0509_opener4_xl

Heather-Baby-Shower-blog-0001

collage-1024x791(pp_w894_h690)

bag paper

baby-shower-ideas

DSC_0820 The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Infine potete pensare ad un regalo per la futura mamma… Una raccolta di filastrocche, le vostre preferite, raccolte in un libricino finemente rilegato e personalizzato magari con le vostre foto – un po’ spiritose – e le vostre firme 😉

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Temi per il matrimonio: Wedding Brunch

The WeddingEve - Wedding Planner MialnoIn Italia, ormai molto sensibile alle mode americane, sta andando molto il Brunch.

Per chi non sapesse di cosa si tratta: il brunch è un pasto che sta a metà tra colazione e pranzo (appunto è l’unione delle due parole Breakfast e Lunch) e quindi di fatto prevede sia il dolce che il salato.

La caratteristica del brunch è l’informalità. Si puo’ organizzare allestendo dei ricchi buffet elegantemente decorati all’esterno, per esempio in un contesto molto bucolico, o anche sotto un bel pergolato.

E’ una soluzione diversa, piu’ economica, ma accattivante. E’ bello poter stupire i propri ospiti con qualcosa di nuovo e differente dal solito lungo pasto – anche se la tendenza è rimanere al tavolo il meno possibile. Ovviamente si salta tutta la parte degli aperitivi e ci si serve a Buffet (se volete organizzarlo a casa vi consiglio di dare un’occhio all’articolo su  come organizzare un Buffet).

Il buffet deve essere composto da diverse isole, quella del dolce, del salato e delle bevande. In quella del dolce libero sfogo a diversi tipi di torte, muffins, croissants, crostate,  biscotti, cupcakes, ciambelline, macaroons, madeleines, bignè ripieni di crema, marmellate, miele, ed anche diversi tipi di yogurt presentati in sfiziose monoporzioni riccamente decorate… e poi frutta tagliata a pezzi, macedonie diverse, fragole intinte nel cioccolato così come le banane, sorbetti e via con la fantasia. Mi raccomando non siate mai noiosi! Ah, ovviamente non dimenticate ricchi cesti con diversi tipi di pane.

Nell’isola del salato affettati, bretzel, formaggi, torte salate, soufflè, pancakes, toast, insalate, rosti, pomodori verdi fritti, Quiche…

Consiglio vivamente anche l’isola delle uova che in un Brunch che si rispetti non deve mancare. Meglio se gestita da un paio di chef che al momento possono preparare uova alla benedict, uova in camicia con bacon, diversi tipi di omelette, uova strapazzate, tutte combinate con vari tipi di verdure, ratatouille; e ancora croque monsieur…

Infine l’isola delle bevande in cui devono prendere spazio diversi tipi di scucchi di frutta,latte,  the, caffè, cocktails, vini…

Per quanto riguarda la Wedding Cake io vi consiglio di ricercare qualcosa di diverso. Dopo aver servito diversi tipi di torte durante il brunch potrebbe perdere di interesse il taglio di una torta ufficiale. Perchè non pensare ad una serie di piccole tortine oppure una piramide di cupcakes?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Per le decorazioni puntate su mazzi di fiori piuttosto che su composizioni tipo centrotavola. Hanno un aspetto piu’ campagnolo che si combina meglio con il tema. Inoltre potete pensare ad un tableau fatto con dei cartoncini appesi ad un alberlo e come bomboniere delle piccole crostate da portarsi via oppure dei sacchetti di caramelle, biscotti o, perchè no, una piantina o dei bulbi da piantare.

Vi posto qualche foto da dove potrete trarre ispirazione…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: ashleigh taylor photography

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: ashleigh taylor photography

credits: ashleigh taylor photography

ashleigh taylor photography4

credits: ashleigh taylor photography

bridal-shower-brunch-ideas

cherry blossom escort cards

final-tables

hellebore bouquet from Martha Stewart Weddings

ibb-1285285018

Katie Osikowicz

martha_stewart_table_3

mimosabar

project wedding2

south bound bride

tahoeunveiled

the sweetest occasion

tiffany-blue-baby-pink-wedding-inspiration-board-600x561

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

L’arte del ricevere: organizzare un Buffet

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Che sia a mezzogiorno, a cena o, perchè no per un Brunch, il buffet da’ una grande sensazione di convivialità e allegria. E libertà, sia agli ospiti di servirsi come e quando vogliono, sia alla padrona di casa di dedicare il suo tempo agli ospiti… Ovviamente ha senso quando gli ospiti sono piu’ di 6/8, altrimenti a mio avviso è meglio fare un pasto seduti.

Io preferisco usare tovagliato di stoffa ed i piatti e i bicchieri del servizio, pero’ mi rendo conto che in presenza di tante persone molti preferiscano usare gli articoli monouso. Ed allora usiamoli purchè siano di grande qualità.

Direi che di giorno si possono usare tranquillamente i colori pastello o il bianco – che è sempre indicato – mentre di sera sono meglio i colori scuri o comunque piu’ forti. Ed anche il bianco ovviamente! Nel caso usiate gli articoli monouso indirizzatevi verso le tovaglie che sembrano cotone. La resa non è male ed i colori sono intensi. I tovaglioli devono essere di qualità e si devono armonizzare alla tovaglia. E’ meglio creare un po’ di contrasto, quindi evitiamo il tono su tono.

Stesso dicasi per le stoviglie. Che siano ovali o quadrati i piatti devono essere di qualità, spessi,mentre per le posate potete indirizzarvi verso quelle “silver” che sembrano quasi di acciaio vero, almeno alla vista 😉 Per i bicchieri prevedete sempre quello del vino. Poi vi consiglio comunque i calici, ormai i prezzi non sono piu’ esagerati e sono sicuramente piu’ carini da vedere.

Torniamo invece alle stoviglie non monouso. Valgono le stesse regole, tovagliato di qualità ed in questo caso meglio coordinati. Bicchieri sia da vino che da acqua.

Organizziamo quindi il nostro buffet. Potete utilizzare un tavolo abbastanza grande (ove non saranno previste sedie) oppure diversi mobili, tipo buffet, e fare diverse isole: tipo l’isola dei cibi salati, dei dolci e delle bevande. Ogni isola deve essere adeguatamente allestita quindi oltre alla tovaglia dovete pensare a degli elementi decorativi come un centrotavola di fiori, candele, ma anche dei soprammobili….

Lasciate poi qua e la’ dei tovaglioli di carta, quelli da cocktail, che all’occorrenza possono servire ai vostri ospiti (li trovate tranquillamente all’Ikea e sono grandi circa la metà di quelli normali)

I bicchieri li disporrete in file, su un vassoio o su degli specchi, sull’isola delle bevande o in un angolo del vostro grande buffet.

Le posate è carino disporle su un  vassoio o magari dentro un cestino legate con un nastrino o una fascia di carta decorata (che ne dite con il nome dell’ospite elegantemente scritto sopra?) al proprio tovagliolo ripiegato.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Per servire le portate usate i piatti grandi e scenografici se li avete. Non disdegnate le alzate ad un piano o piu’ piani per servire i cibi monoporzione, o anche i  fritti, che sono molto scenografici. Se utilizzate le vaschette monoporzione per i finger food ricordatevi di disporli sempre su un vassoio o su degli specchi, non a casaccio:  in file o comunque in modo ordinato. Non dimenticate di disporre, nei piatti o sul buffet, le posate per servire le varie pietanze: non è di buongusto che l’ospite si serva con la sua forchetta.

Un tocco in piu’ sarà fare dei cartellini da lasciare davanti le pietanze per indicare cosa sono. Basta un cartoncino colorato in tinta con il resto della mise en place e sicuramente darete un tocco in piu’ al buffet. O ancora cercate di stampare  un menu, magari sistemato su un cavalletto – anche piccolo – per i quadri; o in una cornice da foto posizionata in un angolo o al centro del buffet. Sarà apprezzatissimo.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Per i cibi si possono prevedere diverse soluzioni, dipende dal tono del vostro evento: per un brunch o comunque un pranzo andranno molto le torte salate, delle insalate, dei tramezzini, focacce ripiene, della pasta fredda (se è stagione) e poi olive, formaggi, salumi, verdure tagliate per il pinzimonio, rotolini di bresaola o salmone con dentro formaggio caprino (rigorosamente legati con erba cipollina) vari tipi di pane e di grissini. Potete buttarvi anche sullo gnocco fritto (vi postero’ la ricetta originale) che porta sempre molta allegria e con poca fatica ha una grande resa, anche visiva. Poi possiamo pensare a del roast beef, a del vitello tonnato

Per la sera a mio avviso sarebbe meglio essere un po’ piu’ formali, anche nei cibi. Quindi ci orienteremo su un antipasto, dei primi e dei secondi. Tutti caldi o tiepidi (da scaldare poco prima di servire). Per gli antipasti possiamo servire ancora salumi e formaggi (ovviamente adeguatamente presentati), olive all’ascolana, mozzarelline, anche del sushi. Poi della pasta o dei risotti. Delle lasagne, cannelloni, pasta al forno. Per secondo arrosto con dei contorni di verdure, e così via…

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Per quanto riguarda i dolci, io raccomando un’isola separata e riccamente decorata. Potete disporre, oltre ai dolci, anche delle macedonia di frutta e poi pasticcini, biscotti, torte, caramelle. Tutto opportunamente disposto, quindi non lesinate in cristallerie o meglio, le porcellane:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Infine pensate anche ad un omaggio da regalare ai vostri ospiti, magari dei biscotti fatti in casa da voi (presto postero’ la ricetta dei Chocolate Chips Cookies)

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Dove sistemiamo infine gli ospiti? Bisogna pensare a dei punti dove si possano sedere e comodamente mangiare. Dipende sempre da quante persone avete invitato ovviamente. Se sono pochi si puo’ usare il salotto, ed un tavolino al centro come appoggio, altrimenti sistemate nell’ambiente diversi angoli con degli sgabellini, dei tavolini, delle poltroncine… Rendete tutto comodo ed invitante con dei cuscini!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it