Il galateo del matrimonio: le bomboniere

Le bomboniere sono il ringraziamento che viene dato a tutti coloro che, partecipando al matrimonio, hanno offerto un regalo o una vicinanza particolarmente sentita. Inoltre è un ricordo che rimarrà ai vostri ospiti in ricordo della vostra unione.

Tradizionalmente la bomboniera è di argento, porcellana di limogès o Capodimonte, vetro di Murano o in ultimo un oggettino di Swarovsky; negli ultimi anni  pero’si sono sviluppati parecchi oggetti che vanno benissimo purchè di buon gusto.

Oggi si tende a scegliere qualcosa che abbia anche una sua utilità tipo un posacenere o un portaoggetti, un segnalibro, portaritratti, fermacarte… Dal punto di vista del galateo evitate di fare due tipi di bomboniere, ovvero quelle per gli ospiti che considerate importanti e quelli che considerati meno importanti. L’unica distinzione si fa’ nei confronti dei testimoni ed al massimo nei confronti dei genitori degli sposi. Insomma potete eventualmente variare le forme ma dovete restare sullo stesso tipo di materiale.

In generale viene donata una bomboniera a famiglia ed una a testa per le coppie di fidanzati.

Cercate di essere previdenti e acquistare qualche bomboniera in piu’ che semmai potra’ rimanere a voi o ai vostri figli come un sentito ricordo.

Secondo il bon-ton le bomboniere andrebbero consegnate entro venti giorni dal matrimonio. Di norma noi le consegniamo alla fine del festeggiamento. In ogni caso non vanno mai consegnate prima.

A coloro che non sono potuti intervenire alle nozze le bomboniere andrebbero inviate entro dieci giorni o comunque non appena tornati dal viaggio di nozze.

Ricordatevi che nella confezione della bomboniera, che dovrà essere opportunamente decorata, dovranno esserci dei confetti ( per il matrimonio sono cinque ed in ogni caso in numero dispari) ed un bigliettino con i nomi degli Sposi e la data delle nozze.

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it

Il galateo del matrimonio: come ripartire le spese

Non so oggigiorno quanti ancora seguano il galateo del matrimonio pero’ a parer mio è sempre bene tenere a mente come si dovrebbero fare le cose, salvo poi decidere come piu’ vi piace.

Parliamo in questo caso come ripartire le spese del matrimonio, ovvero chi paga cosa.

La famiglia dello sposo dovrebbe provvedere a:

  • acquisto della casa e spese dell’arredamento
  • automobile per accompagnare i testimoni dello sposo
  • bouquet della sposa
  • le fedi nuziali
  • il viaggio di nozze

La famiglia della sposa invece dovrebbe provvedere a:

  • le partecipazioni e gli inviti
  • bomboniere per invitati e testimoni
  • confetti da distribuire ai conoscenti
  • il corredo della casa
  • spese per la cerimonia in comune o in chiesa (incluse di addobbi floreali, musica, offerta per la chiesa)
  • il ricevimento
  • il fotografo
  • la musica
  • automobile per la sposa, i testimoni della sposa e gli eventuali ospiti di riguardo

Se non sapete quindi come ripartire le spese potete sempre rifarvi al galateo.

Eva D’Angiola

Logo The WeddingEve
The WeddingEve – Wedding Planner Milano
info@theweddingeve.it