Mele caramellate

The WeddingEve - Wedding Planner MilanoColorate di un bel rosso vivo, golose… Chi sa resistere?

Si sta avvicinando il carnevale e per me sono l’ideale per festeggiarlo. Portano allegria, si trovano sempre nei luna park ed allora perchè non farle in casa? Del resto quella dolce croccantezza della glassatura si sposa benissimo con il gusto un po’ acidulo della mela.

Beh, io vi posto la ricetta originale poi vi sfido a farle a casa (magari per i vostri bambini):

Ingredienti

  • Burro, per la carta forno
  • 2 tazze di zucchero
  • 3/4 tazza di acqua
  • 1/2 tazza di sciroppo di mais chiaro
  • Mezzo cucchiaino di colorante alimentare rosso, (opzionale)
  • 6 mele medie o 12 mele piccole
  • bastoncini di legno

Preparazione

Foderate una teglia con carta da forno e passateci sopra il burro, quindi mettetela da parte. Usate una pentola dal fondo pesante quindi unire lo zucchero, 3/4 tazza di acqua, sciroppo di mais ed il colorante alimentare, se si utilizza. Portate a ebollizione a fuoco alto e poi riducete la fiamma a medio-alta. Inserite il termometro per alimenti e continuate a far bollire fino a quando la temperatura non raggiungera’ tra i 300 ed i 310 gradi , ci vogliono circa 20 minuti.
Nel frattempo inserite un bastoncino di legno nella parte superiore di ogni mela, spingendo circa a metà, e mettetele da parte. Quando la miscela raggiunge la temperatura toglierla immediatamente dal fuoco. Lavorando velocemente tuffate le mele nella miscela di zucchero fino a quando non saranno completamente rivestite. Trasferitele sulla teglia già preparata con carta forno e lasciatele raffreddare.

Fatemi sapere come vi vengono!!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Segnaposto farfalla

The WeddingEve Wedding Planner MilanoImpazzisco per i segnaposto. Secondo me la fantasia non subisce limiti in tal senso… L’altro giorno ho postato dei biscotti “effetto vetro” che potrebbero essere utilizzati anche come segnaposto, oggi mi limito (ma solo per oggi) ai segnaposto ispirati alle farfalle. Possono davvero essere utilizzati in ogni occasione, ovviamente meglio in primavera… Un matrimonio in giardino, una festa sul terrazzo non ci sono limiti ma sono molto scenografici a parer mio…

Questi li ho trovati in giro su internet da acquistare ma con un po’ di fantasia potete davvero realizzarli voi stessi. Per una festa in terrazza, per esempio, avevo preso una serie di cartoncini colorati ed ho ritagliato diverse sagome di farfalle. Non è difficile, se non sapete disegnarle voi potete agevolmente scaricarle da internet. Le avevo leggermente piegate al centro e  con il filo da pesca le avevo appese (il terrazzo aveva delle travi su cui si arrampicava una vigna) in modo che sembrassero che svolazzassero sul tavolo. Davvero scenografico… Torniamo ai segnaposto: adoro quelli che si poggiano sui bicchieri come se davvero una farfalla si fosse posata sopra.

2012NEW-Laser-cut-butterfly-wedding-font-b-supply-b-font-place-cards-for-font-b-party

Questo  per esempio li ho trovati su aliexpress.com

$(KGrHqQOKpkE3vPU(HyFBN+mwfPss!~~0_12

Oppure su  Butterfly Place Holder

place_card_for_glass_pink1

Di diverse tonalità su  favourboxes

Poi ne ho trovati davvero molti altri su ohsocherished.co.uk

Ivory Butterfly Place Cards

Questi li potete trovare su Borrowedbluewedding.com

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Su TIMELESSPAPER potete trovare i segnaposto di cui sopra. Molto eleganti a mio avviso. Su questo sito potete trovare anche altre idee sempre con tema le farfalle:

Butterfly Napkin Rings

Butterfly Escort Cards

Butterfly Gift Tags

Butterfly Gift Tags

Butterfly Gift Tags

Butterfly Menu Cards

Infine ne ho fatti di miei ma che non ho avuto ancora modo di utilizzare. Farli è semplicissimo, la resa ottima: cercate su internet immagini a colori di farfalle (sotto ne ho postate un po’)… Ne stampate per ognuna due copie che poi ritaglierete e ed incollerete l’una sull’altra. Se quando le incollate rimangono dei bordi bianchi rifinite con un pennarellino nero.

Infine basta piegarle e con un goccio di colla a caldo attaccatele sul cartoncino del segnaposto… Sembra che si siano poggiate sopra per caso, non vi pare?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Se volete cimentarvi a crearne di vostri vi posto dei disegni di farfalle:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Butterfly

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

“Tableau Mariage” a forma di cuore

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Questa idea l’ho vista qualche mesetto fa’ sul Magazine Summer 2012 sempre di Martha Stewart e mi ha colpito parecchio. Forse perchè è semplice ma scenografica e comunque potete tranquillamente realizzarla da soli.

Si tratta di un “tableau Mariage” a forma di cuore ma formato da un unico filo che si intreccia a vari chiodini in modo da formare  una fitta rete dove inserire i nomi degli ospiti (mi raccomando rigorosamente in ordine alfabetico!) e l’indicazione del loro tavolo.

Qui sono usate le frecce ma a parer mio si possono usare anche altre forme, a voi la fantasia.

Vi traduco e riporto la procedura per eseguirlo:

Strumenti e materiali

  • forbici
  • un foglio di carta da 120 cm x 120 cm
  • un pannello di legno di 120 cm x 120 cm
  • chiodini bianchi o dorati da 2,5 cm
  • un martello
  • filo di nylon bianco
  • 8 cartoncini misura A4

Procedimento
Piegare il foglio in due, disegnare  mezzo cuore contro la piega aprire  il foglio e ritagliare poi il cuore intero. Poggiate il cuore di carta sul pannello di legno ed usatelo come guida per disegnare il cuore; usando il martello inserite poi i chiodini lungo il contorno lasciando circa 1,3 cm di spazio tra uno e l’altro.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Annodare un’estremità del filo intorno ad un chiodino (non importa quale) che servirà come punto di partenza, quindi passare il filo da  chiodino a chiodino attraverso il cuore. Non c’è un modo sbagliato per farlo, basta assicurarsi di avvolgere il filo attorno l’esterno del cuore un paio di volte in modo da definirne la forma. Quando avete finito annodare l’altra estremità del filo attorno ad un chiodino.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Aprire quindi il file pdf modificabile sul sito di Martha Stewart (qui il link) con le freccie da completare con i nomi degli ospiti e il numero (o anche la descrizione) del tavolo; stampare il file su cartoncino nel colore scelto e ritagliare le frecce. Infilare infine le frecce nel filo disponendole in ordine alfabetico piu’ o meno in file in modo che gli ospiti possano facilmente trovare i loro nomi.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Buon divertimento!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Parliamo di Finger Food

 finger-food

Chi è stato ad un matrimonio sa per certo cosa sono. Magari non sa che si chiamano Finger Food ma li ha mangiati.
La cosa bella che ora la moda, oltre ai matrimonio o agli eventi di un certo tipo, si è estesa anche nelle mura di casa per feste o eventi piu’ o meno importanti.

Per i “finger food” troviamo diverse definizioni ma alla fine possiamo ridurle ad una: “bocconcini”. Sono cibi che si devono poter mangiare in un solo boccone. La particolarità di queste delizie, oltre alla fantasia sconfinata, è la presentazione che ne è parte essenziale ed integrante. Deve essere curata, di un certo fascino, invogliante. A tal proposito ci aiutano gli “utensili” per presentarli: possono essere monouso oppure di vetro e porcellana per un riutilizzo costante.

Di ricette in Internet se ne trovano di tutti i gusti e laddove non ci aiutano possiamo usare la fantasia!

Per il mio compleanno, in agosto, ho deciso di cimentarmi;  ho preparato un antipasto di finger food ed anche un buffet di dolci. Le ricette erano davvero molto semplici ma la presentazione ha fatto la diffrenza.

Qui allego un paio di foto del buffet di dolci presentato, così come è stato fatto per gli aperitivi, su dei vassoi di specchio: o meglio degli specchi che sono stati utilizzati come vassoi.

Finger Food

Finger Food di Dolci

 

Finger Food

Finger Food di dolci

I dolci erano delle mini cheese cake decorate con kiwi e frutti di bosco, una torta fondente al cioccolato decorata con cioccolato bianco, dei mini tiramisu con sfoglie di cioccolato.

I contenitori si possono trovare piu’ facilmente di una volta in giro ma non amo accontentarmi e quindi mi sono rivolta ad una azienda in internet che in pochissimi giorni mi ha mandato quanto ordinato. Soprattutto ho trovato un’ottima fornitura per quanto la mia fantasia richiedesse: NECESSORI.COM. Devo dire che il servizio pre e post vendita è stato curatissimo e quindi mi sento di consigliarli.

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano