La vostra storia dietro un invito

S (1)

Ho già scritto di questo argomento ma ci voglio ritornare  perchè lo considero di estrema importanza nell’organizzazione di un matrimonio…

Come ho piu’ volte ribadito il matrimonio deve parlare degli Sposi, deve esprimere la loro personalità, la loro storia ma deve anche stupire gli ospiti per la cura e la creatività. Pertanto considero basilare  la veste grafica dell’evento che, in quanto unico, deve potersi sempre distinguere.

Pensate di avere un coordinato di partecipazioni, menu, tableau mariage, biglietti di ringraziamento studiati e creati appositamente per voi che raccontino ai vostri ospiti chi siete, cosa amate e che diano un filo conduttore al vostro evento. E’ un lavoro che richiede particolare cura ma la resa è garantita.

Immedesimatevi nei vostri ospiti che riceveranno una partecipazione con una grafica che suggerisce il tema e mood dell’evento. Credo che possa essere molto divertente anche per loro che non si ritroveranno a sbuffare, come di solito avviene, davanti al solito e piatto invito che preannuncia un matrimonio.

Un altro aspetto da tenere in considerazione sono i materiali. Siamo abituati al largo uso della carta di un certo pregio, un certo spessore e invariabilmente bianco o avorio o al massimo qualche colore pastello… In Italia non si è ancora abituati all’esclusivo uso del colore, delle immagini, della grafica ma la tendenza punta in quella direzione. Così come per i materiali: ho trovato estremamente interessante l’uso del plexiglas che dona anche un certo valore alla partecipazione e che puo’ essere conservata ne piu’ ne meno di una bomboniera…

Ho avuto modo di conoscere come lavora un famoso creativo che si è affermato nel mondo Wedding col nome di DiZeta che partendo dalle idee, dalla storia e dai desideri degli Sposi sviluppa un progetto ad hoc ed esclusivo che non verrà mai replicato per nessun’altro. Credo che sia altamente gratificante per una coppia avere un prodotto unico che li rappresenti.

E’ sicuramente da tenere in considerazione per chi ama distinguersi, ma anche per chi è così romantico da voler avere un qualcosa di tangibile che racconti il proprio amore.

Sotto vi riporto alcuni progetti di DiZeta, se volete contattarli potete andare sul sito www.DiZeta.eu

A (1)

DiZeta

H (1)

DiZeta

L (1)

DiZeta

M (1)

DiZeta

 P (1)

DiZeta

  U (1)

DiZeta

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Matrimoni ed Eventi

logo the weddingeve

info@theweddingeve.it

Temi per il matrimonio: il cioccolato

Delizia e debolezza di molti, perchè non pensare al cioccolato come tema base per il vostro matrimonio? E’ un colore caldo e particolare ma anche un gusto che puo’ trovare mille abbinamenti ed allora per non fare le solite cose perchè non giocarci sopra?

Possiamo trovare ispirazione dai vari gusti tipo gianduia, latte, fondente, bianco … Oppure agli abbinamenti magari con le pere, il peperoncino, caramello, caffè o le varie creme ed i frutti. E se invece ci si ispirasse al film “La Fabbrica di Cioccolato” oppure il piu’ romantico “Chocolat”… Le fonti di ispirazione sono davvero infinite.

Intanto partiamo dai colori che si possono utilizzare:

possiamo partire da un’azzurro Tiffany che sta benissimo con le note del cioccolato

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: primadonnabride.co.za

Oppure i toni del verde un po’ acido

chocolate-brown-and-lime-green1

Cosa ne pensate invece del lilla e del violetto?

Chocolate-Brown-and-Lilac-Purple-Wedding

O  un piu’ romantico rosa antico 🙂

claret-and-gold1

O anche un rosa confetto va bene…

Mi piace molto anche l’abbinamento con il color prugna. Molto elegante direi…

Infine mi piace anche il piu’ sobrio ed elegante beige o avorio

Vediamo ora qualche idea per le partecipazioni… Cosa ne dite di una barretta di cioccolato?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Oppure di partecipazioni che richiamino il colore del cioccolato

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: artwedding.com

Passiamo a qualche decorazione:

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

credits: etsy.com

Credo che il termine piu’ ricercato nei vari siti di matrimonio sia “Tableau Mariage”. Ed allora voglio accontentarvi…

Innanzittutto potete pensare di chiamare ogni tavolo con il nome di un gusto o un tipo di cioccolato o una combinazione di gusti… Personalmente non farei un tableau magari a forma di cioccolatino o con dei colori che seppur belli richiamino la palette sopra indicata; punterei piuttosto sui segnaposto – i favors americani – che in ordine alfabetico indicano all’invitato quale è il suo tavolo.  Del resto questo segnaposto rappresenta anche un graziosissimo regalo…

1110518_f520

edible_placecards_lg

Godivia wedding favor packaging

Wedding-Favors-Chocolate

Io li trovo deliziosi e particolari.

Invece come si potrebbe decorare la tavola?

cf05095e8552ee51eaf2dfb849ec12f1_m

cupcake centerpieces

Rehearsal Dinner1 018

wa102412_fal06_18_xl

Poi ci sono le Wedding Cake

tradiswedding com

Trovo questa torta ADORABILE, ovviamente era sul sito di Martha Stewart

Ovviamente invece della classica confettata dovrete proporre un’abbondante e fantasiosa selezione di cioccolatini… Mi raccomando cercate di pensare anche a tanta frutta da servire con il cioccolato per variare un po’ il gusto…

Screen shot 2011-05-12 at 11.27.23 AM     Screen shot 2011-05-12 at 11.27.31 AM

Infine bisognerà pensare alle bomboniere… A tal proposito la Godiva propone delle belle idee:

Ed infine non trovate bellissime queste barrette di cioccolato personalizzate?

candy-stripes

Su questo sito http://www.cioccolatinipersonalizzati.com potrete ordinarle personalizzate…

Credo che ora abbiate un po’ di ispirazioni per organizzare il vostro Matrimonio a tema.

Eva D’Angiola

logo the weddingeve

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

info@theweddingeve.it

Wedding Favors

In italiano possiamo definirli i “doni per gli ospiti” di un matrimonio. Ovviamente noi abbiamo le bomboniere che sinceramente considero per alcuni aspetti un po’ retro’. Invece ho trovato tantissime idee carine che possiamo tenere in considerazione per allietare oltremodo i nostri ospiti. Inoltre si possono utilizzare anche come segnaposto (quindi non solo ad un matrimonio) e diventano un grazioso omaggio che gli ospiti si possono portare via. Infine molti si possono davvero personalizzare; credo che questo impressioni sempre favorevolmente gli ospiti.

Ci sono tanti siti americani che vendono queste idee pertanto approvvigionarsene non dovrebbe essere un problema.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Per un matrimonio in maggio con uno stile campagnolo che ne dite delle ciliegie?

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Se il tema è il vostro viaggio di nozze questo presente è da tenere in considerazione

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Vi lascio anche qualche sito dove sbirciare ulteriormente:

My Wedding Favors

Weddingthings

TopWeddingFavors

Fabulous favours

Dottydreams

Chloebeck

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

Tableau Mariage a forma di cuore 2

Ancora una volta Martha Stewart è di ispirazione. Del resto ci avviciniamo al periodo dei matrimoni e bisogna essere pronti.

Questa vecchia idea per decorare una finestra puo’ essere a mio parere The WeddingEve - Wedding Planner Milanoutilizzata per costruire un “tableau Mariage” a forma di cuore davvero inusuale e carino.

Si tratta di diversi cuori colorati fatti con, pensate un po’, carta forno e pastelli. Questo dona loro questo effetto “trasparente”… Con un pennarello nero ed indelebile potete scrivere sopra quelli piu’ grandi il nome del tavolo e degli ospiti… Quelli piu’ piccoli fungeranno da decorazione e riempitivo.

Qui di seguito il procedimento:

Occorrente:

  • pastelli di cera colorati
  • carta da forno
  • carta da pacchi
  • forbici
  • ferro da stiro
  • nastri colorati

Procedimento:  


Iniziate con un foglio di carta da forno  30 x 40 cm. Piegatelo a metà nel senso della lunghezza poi riapritelo e stendetelo. Distribuite dei trucioli dei pastelli di cera (fatti con un temperino portatile)  in   modo uniforme ma in uno strato non troppo spesso su metà della carta.  Sui diversi fogli usate diversi tipi di colore – simili tra loro. Piegare la parte pulita della carta su quella con i trucioli. Chiudere  i tre bordi aperti con una piega di 3 o 5 cm per contenere e non far fuoriuscire i trucioli. Proteggete il piano da stiro  con la carta da pacchi. Posizionate la carta da forno sulla carta da pacchi, e coprire con un altro foglio di carta da pacchi. Passate leggermente il ferro da stiro a media temperatura controllando dopo poche passate se la cera risulta totalmente fusa. Altrimenti continuate fino alla conclusione del processo. Lasciate raffreddare e poi togliete la carta. Tracciate e ritagliate cuori di varie dimensioni; fate un buchino al centro ed in alto in modo da poterci passare un filo di seta e poterli appendere.

The WeddingEve - Wedding Planner Milano  The WeddingEve - Wedding Planner Milano

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Milano

Scrivimi: info@theweddingeve.it

 

“Tableau Mariage” a forma di cuore

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Questa idea l’ho vista qualche mesetto fa’ sul Magazine Summer 2012 sempre di Martha Stewart e mi ha colpito parecchio. Forse perchè è semplice ma scenografica e comunque potete tranquillamente realizzarla da soli.

Si tratta di un “tableau Mariage” a forma di cuore ma formato da un unico filo che si intreccia a vari chiodini in modo da formare  una fitta rete dove inserire i nomi degli ospiti (mi raccomando rigorosamente in ordine alfabetico!) e l’indicazione del loro tavolo.

Qui sono usate le frecce ma a parer mio si possono usare anche altre forme, a voi la fantasia.

Vi traduco e riporto la procedura per eseguirlo:

Strumenti e materiali

  • forbici
  • un foglio di carta da 120 cm x 120 cm
  • un pannello di legno di 120 cm x 120 cm
  • chiodini bianchi o dorati da 2,5 cm
  • un martello
  • filo di nylon bianco
  • 8 cartoncini misura A4

Procedimento
Piegare il foglio in due, disegnare  mezzo cuore contro la piega aprire  il foglio e ritagliare poi il cuore intero. Poggiate il cuore di carta sul pannello di legno ed usatelo come guida per disegnare il cuore; usando il martello inserite poi i chiodini lungo il contorno lasciando circa 1,3 cm di spazio tra uno e l’altro.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Annodare un’estremità del filo intorno ad un chiodino (non importa quale) che servirà come punto di partenza, quindi passare il filo da  chiodino a chiodino attraverso il cuore. Non c’è un modo sbagliato per farlo, basta assicurarsi di avvolgere il filo attorno l’esterno del cuore un paio di volte in modo da definirne la forma. Quando avete finito annodare l’altra estremità del filo attorno ad un chiodino.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Aprire quindi il file pdf modificabile sul sito di Martha Stewart (qui il link) con le freccie da completare con i nomi degli ospiti e il numero (o anche la descrizione) del tavolo; stampare il file su cartoncino nel colore scelto e ritagliare le frecce. Infilare infine le frecce nel filo disponendole in ordine alfabetico piu’ o meno in file in modo che gli ospiti possano facilmente trovare i loro nomi.

The WeddinEve - Wedding Planner Milano

Buon divertimento!

Eva D’Angiola

The WeddingEve – Wedding Planner Milano